Vela, conclusa sul lago di Bracciano l’edizione 2023 del 470 European Trophy & World Master’s cup

Vela, conclusa sul lago di Bracciano l’edizione 2023 del 470 European Trophy & World Master’s cup

Bracciano, 6 Agosto
Si conclude con grande successo l’edizione 2023 del 470 European Trophy & World Master’s Cup al Planet Sail di Bracciano che ha visto regatare gli equipaggi provenienti da 10 nazioni europee.
Questa edizione ha permesso di saldare il binomio tra Sport e Territorio facendo conoscere insieme all’emozione della competizione anche le peculiarità del parco naturale del lago di Bracciano e Martignano che l’ha ospitata, confermando quanto gli eventi sportivi, come questa importante competizione internazionale, possano essere veicolo di cultura sportiva e conoscenza del patrimonio culturale, artistico e turistico delle aree che li ospitano.
Tanti gli spettatori che hanno seguito la gara dal circolo Planet Sail e dalla motonave Sabazia del Consorzio del lago di Bracciano che ha permesso di seguire le regate da vicino.
La buona riuscita della manifestazione è stata possibile grazie alla puntuale ed efficiente organizzazione del Planet Sail e del team di giovani sportivi che hanno lavorato incessantemente per tutti e cinque i giorni della regata sia a terra che in acqua.
Emozionante per tutti i partecipanti la cerimonia di premiazione che ha visto la presenza delle autorità locali e regionali tra cui Alessandra Somaschini della Direzione Ambiente Regione Lazio, il Sindaco di Bracciano Marco Crocicchi, il sindaco di Trevignano Romano Claudia Maciucchi, l’Assessore di Anguillara Sabazia Christian Calabrese, il Presidente del Consorzio lago di Bracciano Francesco Pizzorno. Presenti inoltre i rappresentanti delle istituzioni sportive, Vincenzo Losito Presidente della Classe Italiana 470 e Andrea Mauro direttore sportivo della IV zona FIV.

Le regate
Nove le regate svolte nei 4 giorni di competizione grazie alle buone condizioni meteo che hanno accompagnato la manifestazione nei primi 3 giorni di gara, durante i quali il vento è stato sempre favorevole permettendo di svolgere delle ottime prove.
La competizione è stata caratterizzata dalla correttezza e grande abilità di tutti gli equipaggi che hanno permesso di vedere delle bellissime partenze e degli arrivi emozionanti.
Le particolari caratteristiche meteo del lago di Bracciano condizionate dalla vicinanza del mare, come di consueto, hanno reso le regate estremamente tecniche e spettacolari.
I favoriti, gli olandesi di NED55, Benny e Jan Kouwenhoven e i tedeschi GER5082, Uti e Frank Thieme hanno confermato i pronostici piazzandosi ai primi posti della classifica generale e in quelle di categoria.
Spettacolare la sesta prova durante la quale i fratelli olandesi hanno combattuto tutta la regata contro l’equipaggio italiano ITA4552, Gianfreda e Pierpaoli, fino a concludere la gara con un arrivo al photo finish che ha visto trionfare gli olandesi veramente di poche lunghezze.

I premiati
Il Presidente del Rotary Club Roma Olgiata Veio Massimo Pirri ha assegnato il premio speciale all’equipaggio local ITA16 di Parra e Maltagliati primo nella categoria juniores.
Per la categoria Apprentice il Sindaco di Bracciano Marco Crocicchi e il Presidente del circolo Planet Sail Lorena Avincola hanno premiato sul primo gradino del podio SUI96 di Julian Flessati e Claudia Lenggenhager, al secondo posto ITA4478 di Angelica Monti e Michela Boldrini seguiti ITA4541 di Matteo Pettenello e Stefano Castegnaro al terzo posto.
Sul podio dei Master sono stati premiati da Alessandra Somaschini della Regione Lazio, si sono classificati al primo posto i tedeschi GER5082 Uti e Frank Thieme, al secondo l’equipaggio ITA3 Umberto Felci e Michele Casano e al terzo ITA4552 Marco Gianfreda e Giulio Pierpaoli.
Nella categoria Grand Master il presidente della Classe Italiana 470 Vincenzo Losito e il Presidente del Consorzio del Lago di Bracciano Francesco Pizzorno hanno premiato come primo classificato NED55 Benny e Jan Kouwenhoven, secondo GER4727 di Nana Busch e Christoph Busch e al terzo posto ITA84 di Giacomo Maranzana e Giorgio Leone.
Per la categoria Great Grand Master il Sindaco di Trevignano Romano Claudia Maciucchi e il Sales Director di Unidata Marco Muzi hanno premiato per il primo posto i francesi FRA68 Bernard Boime e Gilles Espinasse, seguiti dai tedeschi GER 52 Karlo Schmiedel e Arne Berdan.
Medaglia di Bronzo per l’equipaggio italiano ITA 71 Mauro Giaculli e Vittorio Deho’.
Sul podio della European Open Trophy 2023 il Presidente Vincenzo Losito e l’Assessore di Anguillara Sabazia Christian Calabrese hanno premiato per il primo posto i gemelli olandesi Benny e Jan Kouwenhoven di NED55, seguiti da GER5082 di Uti e Frank Thieme e al terzo posto i giovanissimi di ITA16 Adalberto Parra e Flavia Maltagliati.
Terminata questa edizione con grande successo si pensa già al futuro, appuntamento il prossimo anno in Francia sul lago di Biscarosse dal 16 al 20 luglio per l’edizione 2024 del 470 World Master’s Cup.

La classifica finale è consultabile sul sito racingrulesofsail.org

La manifestazione si è svolta con il supporto del Ministro per lo Sport e i Giovani, con il patrocinio e contributo della Regione Lazio Direzione Ambiente, con i patrocini della Citta Metropolitana di Roma Capitale, del Comune di Bracciano, del Comune di Anguillara Sabazia, del Comune di Trevignano Romano, del XV Municipio di Roma Capitale, con il supporto dell’Ente Parco Regionale Naturale di Bracciano e Martignano e del Consorzio Lago di Bracciano del World Sailing, della Federazione Italiana Vela, della Classe Internazionale 470, del CONI Regione Lazio.

Sponsor della manifestazione Ecology srl, Rotary Club Roma Olgiata Veio, Centro Commerciale 2040 di “Giuseppe Aliberti”, Partesa srl e Unidata Spa.

Ufficio Stampa Mondiale Master 470

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!