Pistoia-Abetone Ultramarathon 2024

Pistoia-Abetone Ultramarathon 2024

Pistoia-Abetone Ultramarathon, i vincitori sono Alessio Terrasi e Sarah Giomi Una 47ª edizione Pistoia-Abetone Ultramarathon all’ìnsegna del Tricolore, quella di domenica 30 giugno. Per la terza volta nella sua lunga storia, infatti, la storica gara internazionale organizzata dalla Ascd Silvano Fedi, ha assegnato i titoli di Campione italiano Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) di 50 km su strada.

A indossare la maglia tricolore di campione d’Italia 2024 sono stati Alessio Terrasi e Sarah Giomi. Sono stati 800 gli appassionati che si sono spinti a coprire tutti i massacranti 50 km che dai soli 65 metri sul livello del mare della zona di partenza, la piazza del duomo di Pistoia, conducono ai 1.388 metri s.l.m. dell’Abetone, per tagliare quel traguardo in piazza delle Piramidi, che rappresenta un mito nel mondo dell’ultra maratona. Altri circa 300 concorrenti si sono invece fermati al traguardo di San Marcello, al 30° km, in molti casi con l’obiettivo di testare la propria condizione e prendere confidenza col tracciato e la sua impegnativa altimetria, per poi preparare l’attacco alla vetta del monte Falco, in cima all’Abetone, per l’edizione 2025.

A raggiungere effettivamente la cima all’Abetone, e per di più prima dell’arrivo dei top runner sono stati i partecipanti al “Freewalking San Marcello-Abetone” (20 km) e i 500 appassionati protagonisti del “Quarto traguardo Le Regine-Abetone” (3 km), la camminata solidale per tutti aperta alla partecipazione degli atleti diversamente abili. L’andamento della gara Partita come da tradizione alle 7:30 dal centro storico di Pistoia, la prova maschile ha visto subito formarsi un ristretto gruppo di testa che comprendeva Simone Pessina, Matteo Lucchese, Filippo Bovanini, Marco Menegardi e Alessio Terrasi.

La selezione è cominciata a opera di Alessio Terrasi, che già all’intermedio di San Marcello (30° km) è transitato con circa due minuti di vantaggio. Alle sue spalle Simone Pessina e Matteo Lucchese hanno cercato di collaborare per recuperare lo svantaggio accumulato, ma all’altezza del 40° chilometro Matteo Lucchese ha cominciato a camminare e dopo poco si è ritirato. Il calo di Menegardi aveva nel frattempo permesso di emergere al giovane palermitano Dario Pietro Ferrante, terzo sul traguardo dopo Simone Pessina, già secondo nel 2023. Alessio Terrasi ha così conquistato il proprio terzo titolo di campione d’Italia dopo quello del 2018 in maratona a Ravenna e quello del 2023 a Castel Bolognese (RA), al debutto sulla 50 km. Gara donne – Anche Sarah Giomi ha assunto l’iniziativa fin dall’inizio nonostante fosse soltanto alla seconda 50 km della carriera dopo il debutto avvenuto alla 50 km di Romagna del 25 aprile scorso. Al passaggio da San Marcello (30° km) disponeva già di più di un minuto di vantaggio su Federica Moroni, qui vincitrice lo scorso anno e quest’anno capace di aggiudicarsi anche la 100 km del Passatore il 25 maggio scorso.

Il vantaggio di Sarah Giomi è andato crescendo lungo la discesa verso Lima ed è incrementato fino a sei minuti nella successiva salita, la più dura del tracciato. Solo nei chilometri finali il gap tra le due atlete si è ridotto, a causa dell’incremento di Federica Moroni sia per la scelta della battistrada di procedere di conserva. La Silvano Fedi archivia anche questa edizione con un grosso grazie a tutti gli sponsor, istituzioni e ai valorosi volontari presenti lungo il percorso nella logistica e a presidiare i 18 ristori lungo il percorso della gara.

  • 1 Alessio Terrasi 1990 ITA Atl. Parco Alpi Apuane 03:35:38
  • Simone Pessina 1985 ITA BERGAMO STARS ATLETICA 03:40:05
  • Dario Pietro Ferrante 1979 MAR Osteria dei Podisti 03:41:33
  • David Fiesoli 1999 ITA Aurora Montale (PT) 03:45:37
  • Filippo Bovanini 1994 ITA Atl. Avis Castel S.Pietro 03:51:12
  • Matteo Di Conza 1981 ITA Varese Atletica 03:54:57
  • Marco Menegardi 1986 ITA G.S. Orobie 03:58:11
  • Domenico Passuello 1978 ITA G.S. Lucchese 03:58:49
  • 9 Marco Antonius Sturm 1977 GER 04:01:41
  • 10 Alessandro Benerecetti 1976 Tosco-Romagnola 04:02:22
  • ARRIVI ABETONE 50 KM – DONNE
  • 1 Sarah Giomi 1985 ITA Cus Pro Patria Milano 4:06’24”
  • 2 Federica Moroni 1972 ITA Dinamo Sport 04:12:26
  • 3 Ilaria Bergaglio 1981 ITA Atl. Novese 04:32:43
  • 4. Ilaria Zaccagni 1980 ITA Atl Casone Noceto 04:44:27
  • 5 Elisa Crescentini 1979 ITA A.R.C.U.S. Rimini 04:50:50
  • ARRIVI SAN MARCELLO 30 KM – UOMINI
  • 1 Castro Lorenzo PHI GS MAIANO 2:00’49”
  • 2 Mazzola Claudio G. ITA RUNCARD 2:09:33
  • 3 Fiesoli Gabriele ITA PODISTICA MEDICEA 2:10:19
  • ARRIVI SAN MARCELLO 30 KM – DONNE
  • 1 Mihaela Robu ROU Ascd Silvano Fedi (PT) 2:20’49”
  • 2 Grazzini Linda ITA GP CAI Pistoia 2:21:30
  • 3 Zilio Anna ITA ASD Team KM Sport 2:28:30

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!