Campionato Italiano Rallycross: round 5 bollente!

Campionato Italiano Rallycross: round 5 bollente!

Un debutto davvero caldo per il tracciato di Pomposa oggi nel Round 5 del Campionato Italiano Rallycross.
Le alte temperature non hanno impedito ai protagonisti del Tricolore RX di darsi grande battaglia sul tracciato emiliano, interamente in asfalto (prima volta in assoluto per il rallycross italiano).

RX5
Gara ricca di colpi di scena: al primo via della finale un contatto tra Jenni Sonzogni (Skoda Fabia R5) e Fabio Mezzatesta ha portato la Hyundai i20 di questo ultimo ad andare contro le gomme che delimitavano il tratto di pista dove è avvenuto l’incidente: Rosario Montalbano, esordiente che fino a quel momento si era ottimamente comportato e seguiva da vicino Mezzatesta non ha potuto evitare il contatto con la Hyundai.
Bandiera rossa, e si è ripartiti da zero, senza però Mezzatesta e Montalbano.
Al secondo via Sonzogni è scappata via e grazie anche a una strategia di gara perfetta è andata a conquistare il poker di vittorie consecutive con il tempo di 5’29”180.
Seconda posizione per Gianmarco Donetto (Skoda Fabia R5), che negli ultimi giri si è dovuto difendere da un arrembante Lucamaria Rizzello (Skoda Fabia R5).

Supercar
Marco Noris e la sua Mitsubishi Lancer hanno trovato pane per i loro denti: Matteo Venturi, al volante di una vettura uguale si è dimostrato un valido avversario, andandosi a imporre nella finale a due (Rosario Corallo aveva dovuto arrendersi nelle Q per una rottura) con il tempo di 5’39”601.
Noris ha avuto tra l’altro anche un problema nelle ultime tornate della finale chiudendo al rallentatore in 6’59”594.

Super Touring Car/Sport RX
Ancora una vittoria per Valentino Ledda e la sua Peugeot 208 R2, nonostante un problema tecnico che lo ha bloccato nella Q3.
L’Under 18 sardo si imposto in 5’50”894.
Seconda posizione per un ottimo Matteo Valazza (Peugeot 206), mentre Armando Tocchio (Peugeot 106), terzo fino a pochi metri dal traguardo, è stato appiedato dalla sua vettura per un guasto.
Il terzo gradino del podio è così andato a un bravo Franco Fusi, autore di una gara regolare con la sua Renault Clio.
La finale mista Sport RX/STC ha visto il dominio di Daniele Catena che con la sua Fiat 500 Proto si è involato alla prima curva e nessuno ha potuto più raggiungerlo: 6’10”033 il suo tempo sui 6 giri previsti.
Seconda posizione assoluta per Arianna Corallo, prima nella STC -2000, con la sua Opel Astra, mentre terzo assoluto è stato Lucas Scabbia (STC+2000) al volante della sua Peugeot 207.

Kartcross
Un super Maicol Giacomotti (KC) ha vinto dopo un bellissimo duello con Riccardo Canzian (Speedcar Xtreme); decisivo è stato il sorpasso effettuato durante la finale dal pilota verbanese nella staccata che immette nella curva finale del tracciato, sorpasso che ha permesso a Giacomotti di involarsi verso una grande vittoria (5’26”854 il suo tempo): può comunque sorridere Canzian che compie un bel balzo in avanti in classifica.
Terzo un ottimo Marcus Antonio Martinelli (GMN), U18 che sta crescendo di gara in gara.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Rallycross sarà in trasferta: si correrà il 2/3 settembre a Fuglau.

Foto di Riccardo Demargherita
Copyright ©2023 Sport Club Maggiora, All rights reserved.

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!