Tenute Banner Sx
Etichette Shop Dx

BIKE 28esima Dolomiti Superbike

Paez e Morath sono i raggianti vincitori della 28esima Dolomiti Superbike

 

Sabato 8 lugl Paez e Morath sono i raggianti vincitori della 28esima Dolomiti Superbike
Villabassa, 8 luglio 2023 – Il vincitore dello scorso anno Leonardo Paez dalla Colombia e il campione europeo Adelheid Morath dalla Germania hanno vinto sabato la 28a edizione della Dolomiti Superbike con un tempo fantastico. Nelle due gare élite hanno festeggiato anche due altoatesini, Fabian Rabensteiner (Villandro) e Agnes Tschurtschenthaler di Sesto, entrambi saliti sul podio al secondo posto . Quasi 3000 biker provenienti da 41 paesi diversi hanno regalato un grande spettacolo nella regione 3 Zinnen Dolomite .

Leonardo Paez e la Dolomiti Superbike : una storia leggendaria coronata dal successo. L’atleta colombiano, che lunedì festeggerà il suo 41° compleanno, ha trionfato per la quinta volta nella classica della maratona nella regione 3 Zinnen Dolomite . All’inizio altri motociclisti erano in testa sulla distanza di 123 chilometri con 3400 metri di dislivello . Dopo poco meno di metà percorso, il sudamericano si è piazzato al sesto posto, staccato di due minuti dal bresciano Juri Ragnoli .

Su Baranci , lì quindi dopo un tempo di gara di tre ore , Paez aveva dimezzato il distacco e ha guidato in un forte gruppo di inseguitori, che includeva Martin Stosek dalla Repubblica Ceca e gli italiani Diego Rosa , Fabian Rabensteiner e Lorenzo Samparisi . Come spesso accade nella Dolomiti Superbike , il dado è tratto, a Prato Piazza , dove Paez ha sferrato il suo attacco decisivo riuscendo a guadagnare quasi un minuto sul gruppo degli inseguitori. Ha poi difeso questo vantaggio e ha tagliato il traguardo come vincitore dopo 4:37.39 ore . Fabian Rabensteiner , che ha preceduto di poco Martin Stosek , ha vinto lo sprint per il secondo posto . L’atleta di Villandro ha messo tutte le sue uova nello stesso paniere nell’ultima discesa e alla fine ha vinto con un margine sottile come un rasoio .

Adelheid Morath festeggia una vittoria dall’inizio alla fine

Nella classe elite femminile Adelheid Morath ha vinto la media distanza con una lunghezza di 85 km e 2360 metri di dislivello . Il 38enne di Stegen, nella Foresta Nera, ha preso enormi rischi e ha messo sotto pressione i migliori giocatori. La campionessa europea in carica ha gradualmente aumentato il suo vantaggio e ha vinto la 28a edizione della classica altoatesina con il tempo di 3:46.04 ore . Agnes Tschurtschenthaler è arrivata sorprendentemente seconda . L’atleta di Sesto non è partito con i migliori, ma dieci minuti dopo con il gruppo. Con un tempo netto di 3:52.39 ore , l’ex atleta di livello mondiale ha superato i top biker e ha anche beneficiato di un “diversione” che gli inseguitori di Morath hanno dovuto prendere perché avevano perso una svolta. Il terzo posto è andato a Costanza Fasolis di Torino, anche lei in vantaggio perché atlete come la vincitrice dello scorso anno Claudia Peretti hanno sbagliato strada. Fasolis ha chiuso in 3:53.02 ore .

Il vincitore della 85 km maschile è Lorenzo Trincheri . Il ligure U23 ha vinto con il tempo di 3:17.32 ore e ha relegato ai posti d’onore Christian Cominelli (Brescia/3:18.47 ore) e il belga Roel Paulissen (3:20.26), residente ad Anterselva.

Vittoria altoatesina sui 60 chilometri

La 28^ Dolomiti Superbike prevedeva anche la classica distanza di 60 chilometri e 1570 metri di dislivello . Qui, Klaus Fontana di Valdaora ha trionfato nella gara maschile dopo 2:21.07 ore . Il secondo posto è andato a un biker austriaco, Daniel Webhofer di Strassen, mentre Benjamin Schwingshackl di Val Casies è stato contento del suo terzo posto (2:22.28) .

Nella gara femminile , la polacca Anna Urban ha bissato la vittoria dello scorso anno. Questa volta il 43enne di Lodz ha prevalso in 2:59.09 ore ed è rimasto appena sotto la magica soglia delle 3 ore . Completano il podio due altoatesine, Daniela Brugger (Dobbiaco) e Hannah Wiesthaler (San Candido). Greta Recchia di Fondi è entrata negli annali della 28° Dolomiti Superbike come vincitrice della distanza femminile di 123 km .

Superbike Dolomiti 2023

123 km Totale Elite Uomini
1. Leon Hector Leonardo Paez 4:37:39,6 (COL)
2. Fabian Rabensteiner 4:38.34,5 (ITA)
3. Martin Stosek 4:38:34,6 (CZ)
4. Lorenzo Samparisi 4:38.35,5 (ITA)
5. Diego Rosa 4:38:41,7 (ITA)

123 km Totale Donne
1.Recchia Greta 2:42.45,2 (ITA)
2.Caprari Elisabetta 2:58.05,1 (ITA)
3.D Intro Barbara 3:01.06,9 (ITA)
4.De Biasio Egizia 3:10.35,5 (ITA)
5.Tamburini Christiana 3:05.56,9 (ITA)

85 km Totale Uomini Elite
1. Lorenzo Trincheri 3:17:32,5 (ITA)
2. Cristian Cominelli 3:18:47,9 (ITA)
3. Roel Paulissen 3:20.26 (BEL)
4. Andrea Candeago 3:21:18,1 (ITA)
5. Michele Guadagnini 3:22.12 (ITA)

85 km Assoluta Donne Elite
1. Adelheid Morath 3:46:04,1 (GER)
2. Agnes Tschurtschenthaler 3:52:39,2 (ITA)
3. Costanza Fasolis 3:53:02,4 (ITA)
4. Irina Luetzelschwab 3:54:20,4 (CH)
5. Sandra Mairhofer3:54:20,7 (ITA)

60 km Assoluta Maschile
1. Klaus Fontana 2:21:07,7 (ITA – Torpado Alto Adige)
2. Daniel Webhofer 2:21:34,9 (ITA – dolomite.bike)
3. Benjamin Schwingshackl 2:22:28,1 (ITA)
4. Philipp Plunger 2:23:42,4 (ITA – Martini Team)
5. Alberto Magnani 2:23:44,2 (ITA)

60 km Assoluta Donne
1. Anna Urbano 2:59:09,6 (POL)
2. Daniela Brugger 3:05:34,3 (ITA)
3. Hannah Wiesthaler 3:08:56,4 (ITA – Team Eirisch Grill)
4. Andrea Brugger 3:14:50,3 (ITA)
5. Sophie Auer 3:15:18,5 (ITA)

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!