Tenute Banner Sx
Etichette Shop Dx

AEGEAN 600 2023 – Novasports

AEGEAN 600 2023 – Novasports

Lavrion, GRE – Con condizioni da cartolina di cielo sereno , mare azzurro e 12-15 nodi di vento da nord-est, la 3a edizione dell’AEGEAN 600 ha avuto un inizio spettacolare . Questa classica regata d’altura è organizzata dall’Hellenic Offshore Racing Club (HORC) e co-organizzata dalla Regione dell’Attica , Olympic Marine e sostenuta dal Vice Ministero dello Sport . La flotta di 45 iscritti provenienti da 16 paesi è partita in tre ondate successive iniziando con un breve tratto di bolina fino a una boa di bolina posta proprio sotto le scogliere di Capo Sounio , con l’ antico Tempio di Poseidone come sfondo adatto e piattaforma perfetta per gli spettatori a terra.

Dopo aver doppiato la boa a dritta, la flotta è partita con una rotta di prua ad alta velocità verso sud-est verso Milos , la prima isola dell’Egeo sulla rotta di 605 miglia . I leader di questo gruppo erano il Farr 100 LEOPARD 100 di Chris Sherlock seguito dal Volvo 70 I LOVE POLAND di Grzegorz Baranowski , che si trovavano alla svolta a sinistra a sud dell’isola a sole 5 ore dall’inizio della gara prima di dirigersi a est verso Santorini .

” Ci sono molte sfide su questo percorso per noi che siamo una grande barca “, ha detto il tattico di LEOPARD Mitch Booth . “Le isole si devono percorrere a zig zag attraverso canali molto piccoli, alcuni dei quali di notte con vento forte – su un 100 piedi questo può essere una manciata. I cambi di vela sono la chiave.”

LEOPARD e I LOVE POLAND faranno il transito stasera nell’oscurità della caldera con le cime delle scogliere circostanti illuminate dalla città arroccata sul bordo della caldera . I membri più lenti della flotta effettueranno questo transito diverse ore dopo alla luce del giorno e ammireranno uno dei panorami più spettacolari di questo percorso di regata panoramico.

” La gente sta iniziando ad amare l’AEGEAN 600 “, ha dichiarato Athanasios (Soulis) Papantoniou , il direttore tecnico dell’AEGEAN 600 di quest’anno, che è uno dei migliori manager di regata al mondo , con esperienza in cinque Giochi Olimpici e in molti altri importanti eventi velici eventi in tutto il mondo.” Gare simili si svolgono in molte parti del mondo ma non hanno la bellezza dell’AEGEAN 600. Alcune delle altre 600 miglia sono su un percorso rettilineo. Qui in Grecia attraversano tutte le isole dell’Egeo Meridionale e hanno molte rotte diverse.L’AEGEAN 600 è una sfida diversa per i velisti ed è per questo che ora tutti vogliono partecipare nonostante stiano raggiungendo i propri limiti a causa delle difficoltà che devono affrontare.

Un membro della flotta che affrontò queste difficoltà era uno dei favoriti tra i Maxi . Il Maxi 72 PROTEUS di George Sakellaris dagli Stati Uniti si è ritirato in anticipo a causa di un problema all’albero che gli ha impedito di competere su questo percorso impegnativo senza subire ulteriori danni. La barca e l’equipaggio sono ormeggiati al sicuro a Lavrion in attesa di riparazioni.

Nel punteggio in tempo compensato , gli attuali leader sul percorso di regata sono I LOVE POLAND nella classe Maxi e nel punteggio IRC , il Carkeek 47 OPTIMUM SAMOS STEAMSHIP di Nikos Lazos e Periklis Livas nel punteggio ORC , l’Otremer 4X LYNX di Pietro Fariello in MOCRA e Divisione 2 e 3 punteggio , e XP 44 FOXY LADY – MOTODYNAMICS di Paris Kyriacopoulos nella divisione X Yachts .

Stasera e domani la flotta dovrebbe incontrare una forte brezza di meltemi nell’intervallo di 15-25 nodi mentre transitano più a est ea sud lungo l’asse principale del Mar Egeo : condizioni perfette per una regata veloce.

La flotta può essere seguita quasi in tempo reale (con un ritardo di 30 minuti) utilizzando il sistema di tracciamento YB , accessibile a questo link: https://cf.yb.tl/aegean6002023 .

Ti potrebbero interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!